Condividi questo articolo

RE-Lender ha scelto Performoney come interlocutore unico per tutte le attività di online acquisition nell’estate del 2019; attraverso la creazione di un private partner la partnership ha generato risultati sempre più positivi.

Quasi 3 milioni di euro raccolti da più di mille investitori. Per raggiungere questi risultati è stato creato un Private Partner Network  su misura di RE-lender, capace di generare performance e supportare il lancio sul mercato del brand.

L’obiettivo? Acquisire investitori nei progetti di reconversion crowdfunding.

Di che cosa si occupa RE-lender?

RE-lender

RE-lender è una piattaforma online che – attraverso il modello del lending crowdfunding – offre alternative di finanziamento alle imprese tram i fondi prestati dagli utenti iscritti.

RE-Lender si differenzia dalle altre piattaforme di raccolta perché si concentra esclusivamente sul reconversion crowdfunding, finanziando progetti sostenibili di riconversione urbana. Ad esempio, si occupa di riconversione di impianti industriali e unità immobiliari da ristrutturare secondo parametri ecologicamente sostenibili.

Uno strumento innovativo, che garantisce un sostegno finanziario efficace all’economia reale.

La strategia di Performoney

1. Creazione del private partner network

Attraverso uno studio del target di riferimento, abbiamo definito i principali bisogni degli utenti “desiderati” da RE-lender.

Con l’utilizzo del nostro algoritmo proprietario, abbiamo individuato gli editori digitali più influenti per il target di riferimento.

Private Partner Network

2. Cura e gestione dei contenuti

Grazie della cura degli articoli ed dei contenuti pubblicati dagli editori, RE-lender è riuscita a guadagnarsi la posizione “top of the mind” agli occhi dei possibili investitori; questo è stato possibile sfruttando al meglio il content marketing ed i motori di ricerca .

Ad esempio, considerando la ricerca “RE-lender opinioni“, tipica della fase di consideration del percorso di acquisizione di un cliente, è possibile notare l’impatto del Private Partner Network.

L’impatto è evidente sia sulla Brand Reputation che nella fase di Acquisition.

RE-lender e Performoney

Come abbiamo visto in questo articolo, acquisire un cliente o un prospect è solo la prima fase del processo di ottimizzazione; infatti, è necessario analizzare il comportamento dei prospect generati dalla campagna nel periodo successivo all’acquisizione.

 

3. Analisi e monitoraggio del Customer Lifetime Value

Per ciascun editore selezionato a partecipare alla promozione di RE-lender, sono state effettuate frequenti analisi del Customer Lifetime Value sui prospect generati per RE-lender.

In questo modo, abbiamo potuto evidenziare che ciascun editore è riuscito a generare business incrementale, ad un costo acquisitivo sostenibile per RE-lender.

Questa fase, cruciale per l’analisi della bontà della campagna ,ed è stata resa possibile dalla disponibilità di RE-lender a instaurare un tavolo di ottimizzazione continuo con Performoney; la vera chiave, infatti, è stata l’integrazione tra KPI e obiettivi di business oltre a quelli di canale.

Re-lender_customer lifetime value

I risultati ottenuti

In meno di un anno dal lancio del brand, RE-lender ha raccolto quasi 3 milioni di euro, un risultato che conferma la bontà della campagna.

Oltre alla somma raccolta, RE-lender si è costruita una reputazione favorevole tra gli investitori, generando una customer base  di investitori soddisfatti e in continua crescita.

Tutto questo è stato raggiunto attraverso la collaborazione tra Performoney e RE-lender, una partnership di “business” più che di solo digital marketing.

Il tutto, remunerato a performance, ovvero solo a cliente acquisito da parte di RE-lender e senza altri costi aggiuntivi.